data La spettacolare Pyramidenkogel, la torre panoramica più alta della Carinzia, tutta in legno

lunedì 1 settembre 2014

La spettacolare Pyramidenkogel, la torre panoramica più alta della Carinzia, tutta in legno

La Carinzia è una delle regioni austriache più facilmente raggiungibili dall'Italia in auto o in treno: dista poco più di un'ora d'auto da Udine e circa tre ore da Venezia. Grazie ai suoi laghi, alle sue vallate e alle sue cittadine, offre tutto il necessario per le vacanze: attività sportive, attività culturali e molto relax, con collegamenti, tra una città e l'altra (penso soprattutto tra Villach e Klagenfurt, le due città più importanti della regione), piuttosto efficienti. Da circa un anno c'è un'attrazione turistica in più, la Pyramidenkogel, che, affacciata sul Worthersee, offre un panorama a 360° sulla regione. Oltre alle cittadine sul lago sottostante, la vista si perde dai Monti Tauri fino alle montagne al confine con la Slovenia e con l'Italia, comprendendo i numerosi laghi della Carinzia.



La Pyramidenkogel è interessante anche per la sua forma architettonica e per i suoi materiali. Alta circa 70 metri, su una montagna che già di suo raggiunge i 920 metri, è la più alta costruzione in legno realizzata nel mondo. Una delle tendenze dell'attuale architettura è infatti la rivalutazione di questo materiale, dalle sorprendenti qualità ignifughe (l'avreste mai pensato?). Mi spiegava tempo fa un amico architetto che il legno resiste molto meglio del cemento armato alle alte temperature degli incendi, se adeguatamente protetto: il cemento armato implode di schianto quando la sua armatura raggiunge la temperatura di fusione del metallo, come ha tristemente dimostrato l'attentato alle Torri Gemelle di New York; il legno ha una resistenza maggiore e lancia numerosi segnali prima di cedere.

Ma, tornando alla nostra torre austriaca: il punto più alto della Pyramidenkogel è lo Skybox, una piattaforma protetta da finestre panoramiche, così da poter ospitare anche eventi ad hoc; poco più in basso ci sono altre due piattaforme da cui ammirare il paesaggio carinziano. Per raggiungerle si prende un'ascensore trasparente, così da godersi anche il cambiamento del panorama durante la salita, oppure si salgono le scale (ma sono una sessantina di metri almeno, a voi la scelta!). E, cosa a cui non resisteranno non solo i bambini, ma anche gli adulti, per scendere si può utilizzare uno scivolo! E' lo scivolo più lungo d'Europa, che, partendo da quota 50 metri, porta fino a terra, per una lunghezza totale di ben 120 metri.

 


A parte l'incontestabile fascino esercitato dalla vista sulle Alpi carinziane, la torre merita una visita anche per la sua struttura, visibile dal Worthersee, davvero moderna e aggraziata (quante torri belvedere ci saranno così rispettose del paesaggio circostante, grazie alla cura dell'architettura e dei materiali?). La miglior spiegazione della sua costruzione architettonica l'ho trovata sul sito di Rubner Holzbau, che ha prodotto i materiali di costruzione: "I 16 potenti supporti in legno disposti a ellisse formano una 'struttura a cestello', avvitato a spirale nel cielo. (…) La torre si sviluppa su 10 livelli regolari con una altezza di 6,40 metri ciascuno, in cima ai quali sono state progettate due piattaforme di 3,20 metri, esposte per la vista panoramica. L’intera struttura è composta da 16 pali in legno lamellare di provenienza locale, irrigiditi da 10 anelli ellittici e 80 puntoni diagonali".

Intorno alla torre panoramica ci sono numerosi servizi, che rendono la visita ancora più facile anche alle famiglie, oltre a un ristorante che offre specialità regionali carinziane, infatti, c'è un parco-giochi per i più piccoli.

Il sito ufficiale, www.pyramidenkogel.info, offre una pagina con telecamera web, per vedere online lo spettacolare panorama. Tutte le info, in tedesco, sullo stesso sito; in italiano (volenteroso) su www.woerthersee.com. Le foto dalla galleria fotografica di pyramidenkogel.info.

Perché:
- è una torre panoramica, che offre un panorama unico in Carinzia
- è la più alta torre in legno del mondo e possiede lo scivolo più lungo d'Europa
- è relativamente vicina all'Italia, a meno di un'ora dal confine friulano
- è particolarmente adatta alle famiglie, visto che coniuga interessi di grandi e piccini

Orari:
La torre è aperta tutti i giorni, con orari che cambiano durante l'anno: a marzo dalle 10 alle 18, ad aprile dalle 10 alle 19, a maggio dalle 9 alle 20, a luglio e agosto dalle 9 alle 21, a settembre dalle 9 alle 20, a ottobre dalle 10 alle 9, da novembre a febbraio dalle 10 alle 18, solo il venerdì, sabato e domenica e durante le vacanze della Carinzia.

Prezzi:
Intero 11 euro, giovani e studenti (16-8 anni) 8 euro, bambini (6-15 anni) 5,50 euro, bambini fino a 5 anni gratis. C'è anche una riduzione per famiglie: 2 adulti con bambini dai 6 ai 15 anni pagano 24 euro. Chi è in possesso della Kärnten-Card ha l'ingresso libero, ma senza possibilità di usare lo scivolo.

Dove:
Sulla riva meridionale del Wörthersee, nel Comune di Keutschach am See, è su una collina, all'indirizzo Linden 62. Al momento può essere raggiunta solo con l'automobile.