data Rivalità scandinave: perché Copenaghen è meglio di Stoccolma

venerdì 20 marzo 2015

Rivalità scandinave: perché Copenaghen è meglio di Stoccolma

La rivalità tra Stoccolma e Copenaghen colpisce ancora! Lasciate le armi del passato, le due capitali scandinave adesso si sfidano a colpi di primati, per dimostrare di essere l'una meglio dell'altra. Stavolta il battibecco è sulla rivista The local e serve a noi per conoscere un po' meglio le due città, le loro idiosincrasie e le loro attrazioni turistiche! Ad aprire il fuoco è stata l'edizione danese di The local, che ha pubblicato le 10 ragioni per cui Copenaghen è superiore a Stoccolma.


Città trendy e amatssima, Copenaghen è anche città hipster, con due quartieri per questo molto apprezzati, Vesterbro e Nørrebro; per il sito web statunitense Thrillist Vesterbro è il quarto posto più hipster del mondo (due posti più su dello svedese Södermalm) e per Skyscanner Nørrebro è al nono posto, su venti, di un'analoga lista. A Copenaghen c'è Christiania, "la più controversa comunità di ex hippies", "Stoccolma, hai qualcosa di simile? Pensiamo di no!" scrivono su The local. E poi a Copenaghen si va di pùi in bicicletta, non per niente la città ha una delle più solide reputazioni mondiali di città "assolutamente pazza per le bicclette", pensate che a Copenaghen ci sono cinque volte più biciclette che auto e tre quarti degli abitanti usano la bici sia quale sia il tempo. La Svezia ha fama di essere molto aperta, ma la città che è stata appena scelta come la destinazione più gay-friendly del mondo da Lonely Planet "fa rima con Hopenaghen".

E ancora, la Danimarca è il miglior Paese per il business, secondo Forbes magazine; secondo la Banca Mondiale è il quarto Paese del mondo e il migliore d'Europa per fare affari: Copenaghen è anche il 20% più economica di Stoccolma per il business. La televisione danese è diventata un fenomeno mondiale, grazie a The Killing, Borgen e The Bridge (viste tutte e tre e tutte e tre bellissime!), le serie girate in parte a Copenaghen (The Bridge, riconosce The Local, è stato girato anche a Malmö).


Copenaghen è anche una delle città più attive sul fronte della musica: il Roskilde Festival è uno dei più importanti d'Europa, anche se "non è tecnicamente a Copenaghen"; "ma non è solo la stagione dei Festival danesi ad attrarre i visitatori, ogni fan della musica di Copenaghen più dirvi che gli svedesi amano attraversare la frontiera per i concerti".

Non poteva mancare il riferimento allo strepitoso successo della cucina danese: non solo il miglior ristorante del mondo, il Noma, ma anche le 18 stelle Michelin conquistate dai locali di Copenaghen, contro le 12 di Stoccolma. "Abbiamo saldamente nelle mani il titolo di culinary hub della Scandinavia". Copenaghen ha anche l'aeroporto più importante della Scandinavia, con oltre 25,6 milioni di passeggeri, tra cui ci sono "siamo sicuri, un notevole numero di invidiosi stoccolmesi". Infine, Copenaghen è la capitale più economica della Scandinavia, "considerando che 'economico' è un termine relativo in Scandinavia". Anche se è l'ottava città più cara del mondo, la capitale danese è in molte cose più economica di Stoccolma: "un appartamento da 80 mq a Copenaghen costa 2,5 milioni di corone, a Stoccolma 4,4 milioni". "E chi pagherebbe quasi due milioni di corone in più per vivere in una città così chiaramente di secondo livello?" conclude perfidamente l'edizione danese di The local.

La piccata risposta di Stoccolma non si è fatta attendere e la troverete in un nuovo post (anche lei si merita un post ad hoc!). Se capite l'inglese, divertitevi anche con i commenti che accompagnano l'articolo, al link già indicato nelle prime righe, e che cercano di dimostrare come una capitale sia superiore all'altra per architettura, cultura, offerta turistica...

Le fotografie appartengono a thelocal.dk.