data 5 cose da assaggiare a Torino

mercoledì 10 settembre 2014

5 cose da assaggiare a Torino

A volte anche la location vuole la sua parte, quando di food si tratta. E Torino, città dalla lunga tradizione enogastronomica, da qualche tempo punta anche sulle atmosfere che la sua storia millenaria riesce a restituire. Non solo i soliti caffè, i soliti ristoranti e i soliti sapori, dunque, ma anche nuovi spazi, anche insoliti e curiosi, e sapori legati al ritmo delle stagioni e al chilometro zero. Ecco i nuovi posti e i nuovi sapori con encanto!


La colazione a Palazzo Madama
Per tutto settembre, e con l'idea di riprendere l'iniziativa, se avrà successo, Palazzo Madama offre la possibilità di fare colazione nella sua caffetteria, in una delle magnifiche verande juvarriane affacciate su piazza Castello. Edificio che sintetizza praticamente l'intera storia torinese, dalla porta romana inglobata al suo interno alle torri medievali, fino alla facciata barocca juvarriana, Palazzo Madama celebra così i 300 anni dall'arrivo di Filippo Juvarra a Torino. Croissant, cappuccino, succhi d'arancia e quant'altro richieda la colazione, assaporati piano piano, mentre dalle vetrate si ammirano piazza Castello e Palazzo Reale, con le cupole di San Lorenzo e della Sindone. L'orario della colazione è da martedì a sabato dalle 7.30 alle 9.30, si accede, gratuitamente, dallo scalone juvarriano, il più bello e sontuoso di Torino. Poi, alle 10, apre il Palazzo.


L'aperitivo al Barney's Bar, al Circolo dei Lettori
Il Circolo dei Lettori, in via Bogino 9, è una delle associazioni culturali più vivaci di Torino. Guardate il suo sito web e vi fate un'idea del suo intenso programma di incontri, iniziative, presentazioni. Al suo interno c'è il Barney's Bar, aperto tutto il giorno, dalla colazione alla cena. Nelle sue eleganti sale, tra letteratura e cultura, sono imperdibili gli aperitivi: cocktail alcolici e analcolici accompagnati da sfiziosi stuzzichini, sempre originali e, soprattutto, preparati con ingredienti a km 0. Barney's Bar, in linea con la qualità offerta dal Circolo dei Lettori, tiene ad avere partners dalla filiera rigorosa e controllabile e tende a privilegiare le aziende locali, così da dare un sapore piemontese ai suoi piatti. Oltre che per gli aperitivi, il Barney's Bar è aperto per colazione, per il brunch e per la cena. L'aperitivo è da lunedì a sabato dalle 18.30.


Brunch sulla Terrazza Lombroso16
La location è davvero insolita: una terrazza inaspettata in un cortile di San Salvario, in via Lombroso 16, circondati da tetti e balconi. I tavolini con i loro ombrelloni, un morbido tappeto verde che imita l'erba e la leggera musica di sottofondo contribuiscono a creare l'atmosfera rilassante e rilassata. Al resto ci pensa ChefNatura, la cui filosofia propone la cucina naturale e vegetariana, per "uno stile di vita più consapevole, più presente", per il quale è necessario seguire la stagionalità dei prodotti della terra. Il brunch ha un ricco menù vegetariano, che cambia tutte le volte, e propone, per esempio, polpette di legumi messicani, cous cous rosso mediterraneo, sandwich con salsette sfiziose, torta di carote e semi di lino, macedonia di frutta. L'appuntamento è il sabato e la domenica dalle 11 alle 15, per tutto settembre e ottobre.


Le zuppe e i succhi di Yankuam
Se siete in giro per San Salvario, Yankuam, in via Galliari 19, è una pausa che vale la pena. Il locale è davvero piccolo, i suoi colori mettono allegria, ma il meglio è la sua cucina. Una cucina semplice, basata sulla genuinità dei prodotti e sulla loro stagionalità. Le zuppe e i concentrati di frutta (quello di carota e zenzero!) sono davvero saporiti, i panini farciti hanno una grande varietà, proprio perché basati sui prodotti di stagione (con le acciughe al verde!), si segue la tradizione con i peperoni (di Carmagnola!) e le acciughe, con le verdure grigliate e le salse di ingredienti naturali, i prezzi sono contenuti. Yankuam offre molte iniziative lodevoli: se siete in vena di un pic-nic al vicino Parco del Valentino, vi offre tutto il necessario, compreso cestino e tovaglia (che vanno restituiti!); proposte sfiziose anche per l'aperitivo, rigorosamente naturale e di stagione.


Spuntino con le focacce liguri in centro
Se siete in giro nel centro di Torino e avete voglia di un break, fatevi tentare dalle focacce liguri! In piazza Castello 153 e in via Sant'Agostino 6, la Focacceria Ligure propone una ricchissima varietà di focacce, arricchite con formaggi, salumi e verdure. Ce ne sono per tutti i gusti e ci sono anche la focaccia di Recco e le farinate. Accompagnate dalle bibite, che potete comprare in loco, sono un ottimo spuntino e, in alcuni casi, costituiscono un vero e proprio pranzo (se poi è una bella giornata di sole, niente di meglio che sedersi su una panchina ed essere circondati da Palazzo Reale e da Palazzo Madama!). Il primo locale è stato aperto in via Sant'Agostino e, visto il successo, è stato aperto quello in piazza Castello; il primo è dotato di qualche posto a sedere, il secondo no; consideratelo un punto di street-food, imperdibile se state girando il centro.

PS Le foto, dai siti web o profili di Facebook dei locali proposti o dal web.